Vai al contenuto della pagina-Vai al menù di secondo livello  |  
.




 

May 2011 - ET VOILA' IL CAMINETTO DELLA SALA ERIZZO DI PALAZZO DUCALE



May 2011

Fondaco ha il piacere di comunicare la conclusione del restauro del Caminetto della Sala Erizzo, il terzo dei sette previsti, grazie all’impegno della famiglia Marsilli, nell’ambito del progetto “Veneziani x Venezia”, a cui fa immediatamente seguito l’avvio dei lavori di quelli della Sala degli Stucchi o Priuli e della Sala Corner. 



“Dire che non ho più parole per esprimere le mie emozioni, può sembrare scontato, però è la verità- dice Luciano Marsilli titolare del ristorante “La Vecia Cavana” e gestore de “Le Maschere” – Ogni volta che uno di questi caminetti viene restituito mi sembra di aprire una finestra sul passato e al tempo stesso una sul futuro per me e la mia famiglia. Passato perché osservare queste decorazioni, così incredibilmente precise e dettagliate, studiarne i significati, scoprirne parti nascoste,  mi dà l’idea di poter realmente toccare quei tempi lontani. Futuro perché penso ai miei figli, a mio nipote e so di aver fatto qualcosa di speciale per loro: quest’area di Palazzo Ducale sarà sempre un po’ casa loro”. “Saluto con grande gioia il ritorno all’antico splendore del caminetto della sala Erizzo dell’appartamento del Doge – dice l’Assessore ai Lavori Pubblici Alessandro Maggioni – Un intervento di grande qualità che contribuisce a rendere ancora più bello Palazzo Ducale.” “Desidero esprimere soddisfazione nel vedere che i nostri imprenditori, con il loro impegno diretto, dimostrano sensibilità e riconoscenza verso il patrimonio storico-artistico della città. Ciò conferma – continua Maggioni – che la strada è segnata e che il rapporto pubblico-privato può portare a concreti risultati.” 

“Ringrazio di cuore la famiglia Marsilli per aver aderito al progetto Veneziani x Venezia – conclude Maggioni – e per essersi a sua volta attivata nella promozione e diffusione di questa iniziativa coinvolgendo altri imprenditori. Il mio auspicio è che questo autentico spirito di squadra e di collaborazione si diffonda nel modo più ampio possibile nel nostro Comune affinché si possano raggiungere tanti altri preziosi traguardi. Interventi come questo fanno bene a tutti”. “Siamo felici del lavoro fin qui fatto con la famiglia Marsilli- dice Enrico Bressan di Fondaco – e con gli altri Veneziani x Venezia. Una delle cose che ci sta colpendo maggiormente, dal punto di vista umano, è il legame che si sta creando anche tra di loro.  Ogni volta che ne presentiamo alla Città uno nuovo, tutti gli altri accorrono e questo per noi è sintomo di una cultura straordinaria, che queste persone esprimono in ogni gesto della loro quotidianità”. “Siamo anche soddisfatti del fatto che i lavori procedano nei tempi predefiniti - continua Bressan- cosa che per la nostra filosofia è davvero indispensabile. Restituire le opere nei tempi prestabiliti significa anche non privare la Città di un suo bene per un tempo che non sia quello necessario per il suo recupero, evitando così un danno sia per chi vive la Città che per chi viene a visitarla, magari anche una sola volta nella vita. Entro fine anno completeremo tutti i caminetti dell’appartamento del Doge per cui sarà finalmente possibile ammirarli tutti e con essi le stanze che li accolgono che saranno ancora più belle”.




MARSILLI

Interface by LIBEROnline, powered by tommaso mascherin
traduzioni by Lexicon
Copyright © Fondaco S.r.l. - Palazzo Gradenigo - Santa Croce 764 - 30135 Venezia - tel +39 041 5242851 fax 041 7792403 - P.IVA 03875370268