Vai al contenuto della pagina-Vai al menù di secondo livello  |  
.
  • home / 
  • attivitą / 
  • Restauri / 
  • \\\"VENEZIANI X VENEZIA\\\" - CON IL POZZO DI SANTI APOSTOLI I RIZZO GIUNGONO AL TRAGUARDO




 

March 2011 - \\\"VENEZIANI X VENEZIA\\\" - CON IL POZZO DI SANTI APOSTOLI I RIZZO GIUNGONO AL TRAGUARDO



March 2011

“Sembra quasi impossibile che siano trascorsi già tre anni”. Così si esprimono Guido e Nicola Rizzo quando si soffermano a riflettere sull’originale percorso che hanno compiuto in Città, nell’ambito del progetto Veneziani X Venezia, creato da Fondaco in collaborazione con l’Assessorato ai Lavori Pubblici del Comune. Il primo importante traguardo è stato toccato: sono infatti concluse le operazioni di pulizia e restauro della vera da pozzo di Campo SS. Apostoli, terza in ordine di tempo, dopo quella di San Marcuola e Santa Sofia, ad essere stata adottata dalla storica famiglia di panificatori veneziani.



“È stata un’esperienza nuova e bellissima – esordiscono Guido e Nicola Rizzo – che ci ha dato modo di vedere la Città in modo diverso. Se potessimo, lo consiglieremo a tutte le persone che ne hanno la possibilità. Ci rendiamo conto che sia un periodo difficile per questo abbiamo deciso di occuparci in modo diretto del patrimonio di Venezia, perché solo partendo dalle piccole cose si raggiungono grandi traguardi. E la nostra Città, forse più di altre, ha davvero bisogno che si inizi proprio da queste”. “Aderire al progetto Veneziani x Venezia – continuano i fratelli Rizzo – ci ha dato molti stimoli, per creare nuovi prodotti, dal pane Venezia al cioccolatino Vivaldi, legati alla tradizione e per comunicare in un modo diverso da quello a cui noi eravamo abituati. E nel contempo ci siamo anche ingranditi come attività”. “Per questo motivo – concludono Guido e Nicola Rizzo – stiamo lavorando con Fondaco per fare un ulteriore passo tra i Veneziani x Venezia ma questa è un’altra nuova storia. Per ora siamo davvero orgogliosi e felici di aver potuto contribuire a migliorare tre splendidi campi della nostra amata Città. Speriamo che d’ora in poi ci sia un occhio di riguardo verso queste tre vere da pozzo e che si attivi una sorta di controllo del territorio da parte di tutti noi che siamo i custodi di Venezia”. “Saluto con grande gioia il ritorno alla bellezza originaria della vera da pozzo di Campo Santi Apostoli – dice l’Assessore ai Lavori Pubblici Alessandro Maggioni – luogo che rappresenta il punto di partenza di una delle zone più caratteristiche e popolari della città storica. Un intervento di grande qualità reso possibile grazie alla competenza e bravura dei restauratori veneziani.”
“Desidero esprimere soddisfazione nel vedere che i nostri imprenditori, con il loro impegno diretto, dimostrano sensibilità e riconoscenza verso il patrimonio storico-artistico della città. Ciò conferma – continua Maggioni – che la strada è segnata e che il rapporto pubblico-privato può portare a concreti risultati.” “Ringrazio di cuore la famiglia Rizzo per aver aderito al progetto “Veneziani x Venezia” – conclude Maggioni – e per essersi a sua volta attivata nella promozione e diffusione di questa iniziativa coinvolgendo altri imprenditori. Il mio auspicio è che questo autentico spirito di squadra e di collaborazione si diffonda nel modo più ampio possibile nel nostro Comune affinché si possano raggiungere tanti altri preziosi traguardi. E’ un segnale concreto e positivo che, mi piace sottolineare, arriva da imprenditori giovani e questo vuol dire che c’è un terreno fertile a cui fare riferimento e dal quale attingere energie e risorse in favore di Venezia”. “L’esperienza che abbiamo fin qui vissuto con la famiglia Rizzo – dice Enrico Bressan di Fondaco – è stata ricca d’iniziative: Vivi la città, Bottegando, il pane Venezia, il bon bon Vivaldi, la shopper con il marchio dei Veneziani x Venezia, sono nate proprio dal prendersi cura di tre vere da pozzo fino a coinvolgere altri commercianti ed imprenditori”. “Per noi è sempre curioso osservare e capire cosa gli imprenditore vedono all’interno di un restauro – continua Bressan – e spesso la cosa ci sorprende. Si sviluppa uno spirito di responsabilità verso la Città e di legame con la stessa davvero impensabile e da qui nascono nuove idee e iniziative. Molto belle le visite in cantiere che abbiamo organizzato con alcune classi delle scuole elementari. Il confronto con la storia ed il confronto con i restauratori è stato motivo di grande interesse per i bambini. E’ bene che vengano coinvolti e che si approprino sin dalla giovane età di Venezia perché in questo modo si crea e solidifica il sentimento di appartenenza”. Non mi resta che ringraziare Guido e Nicola Rizzo e la loro famiglia – conclude Enrico Bressan – di quanto fatto fin qui e di aver contribuito con la loro sensibilità, il loro spirito imprenditoriale e la loro allegria, che non guasta mai, al recupero di tre straordinari scorci della nostra Città”.






 
 
Interface by LIBEROnline, powered by tommaso mascherin
traduzioni by Lexicon
Copyright © Fondaco S.r.l. - Palazzo Gradenigo - Santa Croce 764 - 30135 Venezia - tel +39 041 5242851 fax 041 7792403 - P.IVA 03875370268