Vai al contenuto della pagina-Vai al menù di secondo livello  |  
.




 

March 2008 - RIZZO IN CAMPO PER VENEZIA



March 2008

"Pane Venezia": un nuovo simbolo attraverso il quale la sensibilità dell'imprenditore si rafforza per contribuire a valorizzare Venezia. Rizzo un nome storico dell’imprenditoria locale entra a far parte del gruppo “Veneziani per Venezia”. Un’adesione molto importante perché da sempre questa famiglia ha dimostrato grande sensibilità nei confronti della città “scendendo in campo” in tante occasioni. Ad attivarsi oggi è la nuova generazione a cui spetta l’impegno di continuare la tradizione familiare, una testimonianza concreta ed attiva che deve essere di esempio per tutti. Ciò dimostra che il senso civico e l’orgoglio di appartenere a Venezia non solo sono stati trasmessi ma vengono con forza rilanciati.


Lo spirito di questa sfida nasce proprio dal desiderio di dimostrare che la città può contare sui Veneziani anche se sono sempre di meno ma per questo non meno motivati. Le numerosissime attività imprenditoriali e commerciali che trovano residenza a Venezia devono la loro ragione di esistere proprio all’unicità della città. Senza di essa tante non esisterebbero. Da qui deve nascere il sentimento di gratitudine verso Venezia che trovi la spinta nell’orgoglio di appartenere ad essa e nell’impegno diretto del privato a garantire interventi per la valorizzazione del patrimonio architettonico. Per Fondaco la soddisfazione che “Veneziani per Venezia” è una proposta accolta più che positivamente e che in città si sta diffondendo l’entusiasmo a partecipare che è la migliore energia per far decollare questa sfida. “Lavorare emoziona” è una dichiarazione che Guido e Nicola Rizzo tempo fa hanno letto in un’intervista rilasciata da Luciano Benetton e l’hanno fatta propria. In essa si riconoscono perché è un sentimento che hanno ricevuto dai loro genitori. “Lavorare per fare qualcosa di concreto per la nostra città” ci emoziona. Era matura in noi l’idea di impegnarci in un atto di generosità ma non sapevamo come realizzarla. La proposta di Fondaco è arrivata nel momento giusto e subito ci ha entusiasmato per lo spirito innovatore e per il taglio imprenditoriale (tempi e costi certi). Per noi oggi si avvera un sogno perché prende forma la sensibilità verso questo patrimonio storico-artistico che, attraverso l’educazione che ci hanno trasmesso i nostri genitori, è sempre stato un valore tenuto al centro di ogni ragionamento. Una cultura familiare, di cui ne siamo orgogliosi, che valorizza l’appartenenza ad un territorio inimitabile, concetto che si tramanda di generazione in generazione. L’auspicio è che altre realtà veneziane aderiscano a questa iniziativa. Fare squadra con un rinnovato spirito di partecipazione è quanto di più bello ed utile possiamo fare per invertire la tendenza al distacco e quindi al lento ed inesorabile degrado del nostro patrimonio verso cui noi veneziani siamo nella stessa misura testimoni e responsabili. Pensiamo che sia arrivato il tempo di mettere fine alle lamentele e alle critiche e di attivarci concretamente. Dobbiamo riprendere il ruolo di protagonisti nella nostra città che sempre è stata protagonista. Al nostro fianco i clienti che desideriamo coinvolgere proponendo loro un prodotto nuovo: il “pane Venezia”, nella tradizione dei sapori e dei gusti della Serenissima, realizzato con il lievito madre naturale e farina tipo 1 di grano tenero che per le sue caratteristiche intrinseche mantiene inalterate le proprietà organolettiche. Con l’occasione prende avvio un’attività di comunicazione con al centro il restauro delle tre vere da pozzo (San Marcuola, Santa Fosca e Santi Apostoli) situate lungo il percorso in cui si sviluppa la nostra attività; un modo per farci accompagnare nella quotidianità dall’arte e dalla storia, il nostro patrimonio. Ma anche un’occasione importante per dare ulteriore energia e nuovi contenuti all’immagine e alla tradizione aziendale, per mantenere e rafforzare lo spirito popolare, attivo e dinamico peculiarità che desidereremmo con tutta la nostra forza trasmettere a Venezia e ai nostri concittadini! Per Fondaco la soddisfazione che “Veneziani per Venezia” è una proposta accolta più che positivamente e che in città si sta diffondendo l’entusiasmo a partecipare che è la migliore energia per far decollare questa sfida.



RIZZO

Interface by LIBEROnline, powered by tommaso mascherin
traduzioni by Lexicon
Copyright © Fondaco S.r.l. - Palazzo Gradenigo - Santa Croce 764 - 30135 Venezia - tel +39 041 5242851 fax 041 7792403 - P.IVA 03875370268