Vai al contenuto della pagina-Vai al menù di secondo livello  |  
.




 

January 2008 - IL GRUPPO DI PIZZERIE AE OCHE E' IL NUOVO PARTNER DI VENEZIA



January 2008

Nel locale delle Zattere di Venezia, alla presenza del Sindaco Massimo Cacciari, è stata lanciata la sfida a Pizza Express la londinese catena di pizzerie partner di Venice in Peril Fund il Comitato inglese attivo per la salvaguardia del centro storico. Protagonisti di questa simpatica iniziativa sono i sei giovani imprenditori veneziani proprietari del gruppo “Ae Oche” che hanno aderito con molto entusiasmo al progetto di Fondaco per diventare partner della città.


Ma chi l’ha detto che i Veneziani, ed in particolare i giovani, non sono sensibili nei confronti della loro città? Per cercare di smentire con i fatti questa diffusa opinione, prende avvio oggi una nuova iniziativa di Fondaco per la valorizzazione del patrimonio artistico di Venezia che vede come protagonista il gruppo di “Pizzerie Ae Oche”. “Una risposta di imprenditori locali che raccolgono la simpatica sfida della londinese Pizza Express da molti anni partner di Venice in Peril Fund – dice Enrico Bressan di Fondaco (ovviamente la sfida per la qualità è già vinta!). Ci siamo chiesti perché non lanciare anche noi un progetto analogo per dimostrare che anche i veneziani amano la loro città. Per questo abbiamo contattato i responsabili di questo importante ed emergente gruppo di ristorazione locale trovando immediatamente interesse ed entusiasmo”. “E’ la dimostrazione che Venezia, se interpretata nel giusto modo, è una città viva e vitale. In questo senso – dice Giovanna Zabotti responsabile marketing di Fondaco – abbiamo cercato di dare un’immagine giovane e spiritosa all’iniziativa confrontandoci con Mirko Pavan, un giovane fumettista, e ne è nata Todaroca il super eroe che prende posto spavaldamente sulla colonna del Todaro schiacciando il coccodrillo-drago”. “Il percorso, su base pluriennale, prende avvio con il restauro del basamento della colonna del Todaro – continua Bressan – che è uno dei simboli della città e che riveste un duplice significato: il consolidamento delle fondamenta di noi veneziani partendo dal cuore della città: Piazza San Marco. Questo è il contenuto che vogliamo dare all’operazione, un modo per riappropriarci della quotidianità di Venezia valorizzandone il patrimonio artistico”. “Siamo imprenditori veneziani che hanno a cuore la loro città – dice Bruno Milliaccio a nome di tutti i componenti il team – e per questo abbiamo accolto con grande entusiasmo la proposta che ci è stata avanzata da Fondaco. Pensiamo che legare la nostra attività ad un impegno concreto nei confronti della valorizzazione di questo immenso patrimonio artistico sia anche un modo per esprimere la giusta attenzione nei confronti di Venezia. Per questo sono coinvolti tutti i nostri locali perché l’obiettivo è di rendere partecipi i nostri ospiti, facendoli sentire protagonisti insieme a noi, di questa iniziativa. € 0,10 di ogni coperto verranno messi a disposizione del restauro che ogni volta andremo a scegliere e realizzare insieme a Fondaco ed il Comune di Venezia ”. “Due sono le novità – continua Milliaccio - che abbiamo creato per l’occasione: la Todaroca, il super eroe in missione per il restauro del basamento della colonna del Todaro, da cui il nome, e la pizza Venezia, pensata dai nostri esperti pizzaioli, con frutti di mare e scampi alla busara. In particolare, questa pizza contribuirà con € 1,00 all’attività di restauro”. “Riteniamo che questo sia il modo corretto e giovane per dire grazie alla nostra città. Abbiamo voluto creare un personaggio simpatico, gioioso e spiritoso in linea con il nostro look per comunicare un iniziativa importante e di alto contenuto che speriamo possa essere stimolo e riferimento per altre realtà imprenditoriali e trasmettere un’immagine più dinamica e moderna della città”.



AE OCHE

Interface by LIBEROnline, powered by tommaso mascherin
traduzioni by Lexicon
Copyright © Fondaco S.r.l. - Palazzo Gradenigo - Santa Croce 764 - 30135 Venezia - tel +39 041 5242851 fax 041 7792403 - P.IVA 03875370268