Vai al contenuto della pagina-Vai al menù di secondo livello  |  
.




 

December 2007 - PALAZZO DUCALE - Restauro Statue delle Virtł



December 2007

Fondaco ha presentato alla Loggia Foscara di Palazzo Ducale l'avvio del restauro delle sei Statue delle Virtù che fino al 2005 ornavano la grande finestra della Sala del Maggior Consiglio fronte bacino di San Marco. Alla conferenza stampa hanno preso parte le imprenditrici Marina e Susanna Sent, protagoniste ed artefici della realizzazione di questo progetto, Mario Massimo Cherido della Lares, azienda che realizzerà il restauro, Giandomenico Romanelli Direttore dei Musei Civici Veneziani e Mara Rumiz Assessore del Comune di Venezia.


Fondaco presenta il restauro delle statue delle Virtù della grande finestra della Sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale. Un intervento di gran pregio che prende avvio in un momento difficile per questo prestigioso monumento veneziano. “La ricerca dell’imprenditore cui proporre questa operazione – dice Enrico Bressan, amministratore unico di Fondaco - è ricaduta su di una realtà imprenditoriale veneziana. E’ stata una scelta voluta sin dall’inizio perché siamo convinti che nei momenti importanti emerge il desiderio di adoperarsi  per la città”.
Le protagoniste oggi sono le sorelle Marina e Susanna Sent, imprenditrici di Venezia presenti con i loro “gioielli” nei più importanti e famosi musei internazionali come il MoMa di New York, il Gugghenheim di Bilbao e Venezia ed i nostri Musei Civici Veneziani. Tra i loro clienti nomi illustri, italiani e stranieri. Risultati raggiunti stando sempre lontano dai riflettori e dal clamore dei media, ma sotto la lente dell’interesse e della curiosità di grandi quotidiani come l’Herald Tribune.
Un profilo professionale di alto valore unito alla sensibilità per la loro città, di cui ne sono orgogliose, hanno fatto sì che si potesse concretizzare questo progetto in assoluta armonia con il Comune di Venezia e con i Musei Civici Veneziani.
“Sono convinto – dice Bressan  – che da qui possa prendere il via un percorso nel quale i Veneziani, coinvolti nel modo giusto, possono svolgere un ruolo da protagonisti per la valorizzazione del patrimonio artistico della loro città”. 
“Un esempio questo delle sorelle Sent – continua Bressan -  che, spero, possa fungere da stimolo per altre realtà imprenditoriali di Venezia, per dimostrare che c’è ancora l’orgoglio ed il giusto spirito di appartenenza a questo immenso patrimonio”.
“L’entusiasmo con cui questa proposta è stata accolta dalle sorelle Sent – dice Giovanna Zabotti responsabile marketing e creatività di Fondaco – ha permesso di cogliere il significato di tale impegno e di conseguenza valorizzare anche la produzione artistica”.
“Un segno importante che rimarrà anche nella storia dell’azienda – continua Zabotti – è la realizzazione di una spilla che trae spunto dallo scudo della statua della Fortezza, da cui prenderà avvio il restauro”.
“Ancora una volta – conclude Zabotti – Venezia come ispiratrice di una proposta contemporanea, una fusione fra storia e presente dove il vetro, il materiale che meglio di ogni altro rappresenta Venezia, viene lavorato a mano con le tecniche più avanzate e sempre e comunque Made in Murano”.
“Questo progetto – conclude Bressan – interpreta al meglio la mission di Fondaco, restaura-azione, valorizzare per utilizzare.  Il tutto attraverso  l’impegno di un’azienda veneziana. Una grande soddisfazione ed una dimostrazione che con una proposta concreta ed originale, Venezia rappresenta una vetrina internazionale unica che premia nella quale bisogna esserci e dalla quale è importante affacciarsi”.




SENT

Interface by LIBEROnline, powered by tommaso mascherin
traduzioni by Lexicon
Copyright © Fondaco S.r.l. - Palazzo Gradenigo - Santa Croce 764 - 30135 Venezia - tel +39 041 5242851 fax 041 7792403 - P.IVA 03875370268